Dalla redazione
martedì 2 giugno 2020

Vinetia Magazine

Le anticipazioni del nuovo numero 2020

Redazione

Del prossimo numero della nostra rivista semestrale vi abbiamo già anticipato un paio di cose: la prima è il cambio di nome da Sommelier Veneto a Vinetia Magazine, la seconda è che parlerà di orange wine.
Visto però che la rivista sta per arrivare nelle vostre case, ci sembra giusto darvi alcune anticipazioni su un numero che a noi è piaciuto molto realizzare e rileggere.

Il prossimo Vinetia Magazine apre con un articolo di Fabio Giavedoni, che ha analizzato per noi la storia e la diffusione degli orange in Italia e l’importanza della piccola frazione di Oslavia in un fenomeno che è diventato mondiale. Importanza riconosciuta anche da Simon J Woolf, autore del secondo articolo che invece ci aggiorna sulla situazione a livello mondiale. Simon è uno dei massimi esperti di questa tipologia di vini e autore del libro a essa dedicato Amber Revolution. La nostra Alessandra Piubello ci racconta invece di come i produttori di Oslavia stiano creando un vero e proprio indotto enoturistico intorno alla ribolla e al loro territorio di confine attraverso manifestazioni, percorsi e panchine disseminate sul territorio. 


I personaggi di questo numero sono invece due: un inevitabile Joško Gravner, intervistato da Luciano Ferraro, e Nevio Scala, raccontato dalla feconda penna di Morello Pecchioli nella sua conversione da calciatore-allenatore a viticoltore di successo. Per la consueta appendice gastronomica Carlo Passera ci porta alla scoperta di fermentazioni, invecchiamenti e macerazioni in cucina, sorprendendoci con tonni sott’olio di 25 anni e preparazioni d’altri tempi che stanno tornando attuali.


Il numero viene poi completato con le consuete rubriche sull’olio, i distillati, i migliori vini di Vinetia, le enonovità raccolte da Maria Grazia Melegari, le birre e i libri consigliati, oltre che da un racconto molto attuale, scritto dal collega trentino Roberto Anesi, sul fenomeno delle degustazioni on line, che tanto ci hanno aiutato a superare questo periodo di distanziamento sociale.

Buona lettura.

 

sfoglia la gallery dell'evento





articoli correlati